La Baviera

La città di Harburg

Attraversata dalla Romantische Straße, Harburg è una piccola cittadina adagiata sulle rive del fiume Wörnitz.

Harburg

Domina il centro abitato la possente “Harburg”, visibile da lontano, fortezza tra le meglio conservate in Germania.

Prima di entrare nel cuore cittadino che custodisce una fitta rete di case a traliccio di origine medievale, merita di essere citato l’antico mulino in pietra (“Bruckmühle”) menzionato già nel 1461.

L’antico ponte in pietra (“Steinerne Brücke”) immette nel pittoresco nucleo cittadino ricco di abitazioni a traliccio e case barocche abbellite da timpani.

Harburg, Steinerne Brücke”

Al numero 1 del ponte (Auf der Brücke) si può vedere una antica abitazione denominata “Fleischbank”, in cui dal XVI ecolo era presente un punto vendita per i macellai di Harburg, attività caduta in declino durante la Guerra dei Trent’Anni e ricostruita come abitazione privata.

Harburg, Auf der Brücke

Proseguendo al numero 2 si trova una particolare abitazione la “Badhaus” uno degli edifici più antichi della cittadina la cui prima menzione riporta a metà del 1400; anticamente adibito a bagno pubblico, fu distrutto durante la guerra dei Trent’Anni e successivamente ricostruito.

Oltrepassato il ponte si arriva nel cuore della cittadina che racchiude tra le strette vie antiche abitazioni.

In Marktplatz, la piazza del mercato, spicca un edificio a tre piani con timpano triangolare e facciata interamente ricoperta dall’edera risalente al 1807.

Harburg, Marktplatz

Davanti la “Marktplatzbrunnen”, particolare fontana con diverse figure scolpite in bronzo tra cui cito la più grande, una donna che mostra un cesto colmo di prodotti della terra.

Hrburg, Marktplatzbrunnen

All’angolo con Schloßstraße è ubicato il “Rathaus”, edificio a tre pani con timpano e travi a vista e finestre ricche di fiori variopinti.

Harburg, Rathaus

Nelle immediate vicinanze si trova la “Evangelische Kirche St. Barbara”. Dalla piazza principale percorrendo Nördlingen Straße al numero 8 si trova una caratteristica abitazione con la facciata a frontoni. Poco oltre si trova la chiesa cattolica del Sacro Cuore (“Katholische Herz Jesu-Kirche”), consacrata nel 1903. Ripercorrendo a ritroso la via appena menzionata al numero 12 di Schloßstraße merita una citazione la particolare abitazione denominata “Schlössle”, proprio per la peculiare forma circolare, un tempo torre.

Harburg, Rathaus (sullo sfondo il campanile della chiesa di Santa Barbara)

Da qui una breve passeggiata conduce davanti al possente Burg (il castello), costruito grazie alla dinastia degli Hohenstaufen. L’imponente complesso fortilizio risalente al XII secolo è composto da diversi edifici che abbracciano stili architettonici diversi; esso è menzionato quale uno tra i più antichi e meglio conservati della Germania meridionale e rappresenta il simbolo della cittadina bavarese, legato alla casata Oettinger. L’interno custodisce preziose collezioni di opere d’arte, pregiato mobilio, manoscritti, dipinti e arazzi, unitamente alla “Schlosskirche St. Michael”, che è la più antica chiesa di Harburg.

Informazioni utili

Harburg ubicata nel distretto di Ansbach conta circa 6 mila abitanti ed è attraversata dalla Romantische Straße trovandosi pressapoco a metà tracciato. Lambita dal corso del Wörnitz è posta circa 100 chilometri a sud di Rothenburg e circa 180 chilometri a nord di Füssen. Nördlingen (a nord) e Donauwörth (a sud) distano rispettivamente 20 e 15 chilometri. Il confine di stato Italia-Austria (Brennero) è lontano circa 270 chilometri (tramite la “B17”, “B23”, “B2” nel Land bavarese e “177”, “A12″e “A13”, per circa 60 Km., in territorio austriaco).

Harburg

Ringraziamenti

Si ringrazia il personalde del Tourist Info (Amt für Tourismus) di Harburg.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *