La città di Moosburg an der Isar

Moosburg an der Isar è una antica cittadina bavarese adagiata tra le rive dell’Isar e dell’Amper. La prima visita è dedicata all’imponente “Kastulus-Münster” la chiesa più importante della comunità bavarese, il cui campanile è visibile ancor prima di entrare nel nucleo urbano. Dedicata a Maria e a San Castulo le antiche origini portano all’anno 770 …

Ludwig IV, il primo Imperatore di Baviera

Ludwig IV conosciuto come Ludwig der Bayer (Ludovico il Bavarese o, in maniera spregiativa, il Bavaro) è una figura importante nella storia bavarese. Esso è ricordato come il più importante membro della dinastia dei Wittelsbach del Medio Evo. Discendente della dinastia dei Wittelsbach esso nacque nel 1282 quale secondo figlio del Duca Ludwig II il …

Il castello di Nymphenburg

Maestoso palazzo all’epoca poco fuori Monaco, l’imponente (oggi) castello fu il dono che il principe Elettore Ferdinando Maria di Baviera (Kurfürsten Ferdinand Maria von Bayern) fece alla sua giovane consorte Enrichetta Adelaide di Savoia per celebrare la nascita del loro primogenito, erede al trono, Massimiliano II Emanuele (Maximilian II Emanuel) avvenuta nel 1662. La regina …

L’invito al “Kaltenberger Ritterturnier”, il torneo cavalleresco di Kaltenberg.

Cinquantaquattro giorni dopo aver avuto l’onore di conoscere personalmente S.A.R. Prinz Luitpold von Bayern, grazie alla sua encomiabile disponibilità ritorno con “invito ufficiale” nella location di Schloss Kaltenberg, per assistere, per la prima volta, al prestigioso “Kaltenberger Ritterturnier“. Nuovo invito conseguente le positive attestazioni di stima dell’alta personalità bavarese esternate al mio indirizzo in occasione …

L’incontro con S.A.R. Principe Luitpold di Baviera

L’euforia che pervase casa appena giunta la missiva “ufficiale” fu talmente prorompente da contagiare gli amici del palazzo ben a conoscenza del mio incrollabile “amore bavarese”. Descrivere quei momenti che rammento con gioia è impegno arduo e l’urlo di gioia che echeggiò tra le pareti domestiche risuonarono, sono sicuro, per tutto l’edificio. Desideravo poter conoscere …

Cosa dicono di me…la prefazione

Da diversi anni desideravo compiere il mio primo viaggio in Baviera spronato da entusiasti amici e da interessanti letture che rafforzavano, giorno dopo giorno, il desiderio di conoscere questa regione. Aggiungo che ero particolarmente attratto dal famoso castello “delle fiabe” che aveva ammaliato anche un certo Walt Disney, castello il quale campeggiava all’interno di una …

Il Monastero di Andechs

“Kloster Andechs am Heiligen Berg” (Monastero di Andechs sul sacro Monte) è il più antico luogo di pellegrinaggio della Baviera. La definizione di “Sacro Monte” si deve alle reliquie qui custodite dal lontano decimo secolo grazie al conte Rasso in seguito ad alcuni suoi pellegrinaggi in Terra Santa. Per la fondazione ufficiale bisognò poi attendere …

I castelli di Schleißheim (Altes Schloss, Neues Schloss, Schloss Lustheim)

Il “Altes Schloss Schleißheim” (Vecchio Castello di Schleißheim), il “Neues Schloss Schleißheim” (Nuovo Castello di Schleißheim”) e il “Schloss Lustheim” (Castello di Lustheim”) formano un trittico di palazzi imperiali che furono residenze della casata reale dei Wittelsbach. La vasta tenuta di Schleißheim fu originariamente acquistata dal Duca Guglielmo V (Herzog Wilhelm V von Wittelsbach) nel …

La città di Aichach

Di antichissime origini la cui prima fondazione risale all’VIII secolo, Aichach ottenne il titolo di “Città” con gli stessi diritti e doveri di Monaco durante il regno dell’Imperatore Ludwig der Bayern (Ludwig “il Bavaro”), il 18 giugno 1347, legando in modo permanente la sua secolare storia alla dinastia dei Wittelsbach, il cui ancestrale castello fu …

Unterwittelsbach, il monumento Nazionale

La dinastia dei Wittelsbach che ha governato in Baviera per ben 738 anni, è stata (ed è tuttora) una delle più longeve e importanti casate del panorama europeo. Nel 1180 l’imperatore Federico Barbarossa depose dal trono il Duca Heinrich detto “Il Leone” (Herzog Heinrich der Löwen) e concesse il ducato al Conte Palatino Otto von …