Dicono di me

L’incontro con S.A.R. Principe Luitpold di Baviera

L’euforia che pervase casa appena giunta la missiva “ufficiale” fu talmente prorompente da contagiare gli amici del palazzo ben a conoscenza del mio incrollabile “amore bavarese”. Descrivere quei momenti che rammento con gioia è impegno arduo e l’urlo di gioia che echeggiò tra le pareti domestiche risuonarono, sono sicuro, per tutto l’edificio.

Desideravo poter conoscere una “personalità reale” di casa Wittelsbach e il colloquio con un amico “mastro-birraio” aveva fatto esplodere questo mio desiderio e acceso la concreta possibilità di un incontro ufficiale!

L’email aveva quale prezioso mittente la Segreteria di S.A.R. Luitpold di Baviera e la provenienza Kaltenberg, località bavarese non distante dalla capitale, dimora proprio del “reale” della casata di Ludwig II. Il testo della missiva recava i dati salienti dell’incontro in cui il sottoscritto era atteso presso la residenza nel castello di famiglia di Kaltenberg per un incontro in forma privata con Sua Altezza Reale Principe, Luitpold di Baviera (Prinz Luitpold von Bayern): giovedì 20 maggio 2014 alle ore 14.00! Dopo un cospicuo periodo di contatti finalmente avevo l’opportunità di conoscere personalmente una figura di rilevante importanza nella storia della Baviera.

la preziosa e.mail che reca il mio invito

La notte precedente al viaggio che avrebbe sancito l’incontro era stato un susseguirsi di “flash-back” del mio primo soggiorno che mi aveva portato in dote questa importante passione e pur dormendo solo alcune ore alle cinque avevo già lasciato casa, direzione Kaltenberg!.

Il “dono” preparato era sicuramente adatto alla preziosa occasione e transitando da Füssen la referente del Tourist Office rimase sbalordita nel vedermi in giacca e cravatta e soprattutto nel conoscere il motivo di tale inusuale abbigliamento.

Il tipico cartello giallo con scritto Kaltenberg Km. 3 fu raggiunto in poco tempo e una emozione difficile da descrivere mi assalì quando la mia MB varcò il medievale ingresso in legno posto all’imbocco del complesso fortilizio del castello di Kaltenberg, tra l’altro sede del prestigioso “kaltenberger Ritterturnier”.

Non stavo più nella pelle ed attraversato il ponte, dove spicca “Schloss Kaltenberg”, eccomi nel vasto cortile interno.

Schloss Kaltenberg

Sono in perfetto orario: puntualità degna di questo palcoscenico…reale!

Mi viene incontro una elegante signora, Dott.ssa Haimerl-Neubauer, che mi accoglie con un sentito “Benvenuto Sig. Quarta!”

In un ottimo italiano la referente dello Staff mi invita a seguirla mostrandomi una parte del palazzo facendomi infine accomodare in una lussuosa ampia sala che custodisce al suo interno una preziosa sequenza di documenti, foto, album, posateria ed altro ancora tra cui una bella fotografia di Ludwig ancor giovane a cui dedico particolare attenzione.

Esternare le mie emozioni su carta, nel momento in cui il Principe mi porge la mano con un sorriso degno delle migliori platee è impresa titanica. Seduti intorno a un maestoso tavolo a poca distanza uno dall’altro la personalità bavarese mi chiede perfino in quale lingua colloquiare. Ricevere i “reali” complimenti riguardanti il mio attaccamento alla regione bavarese dalla storica figura posta dinanzi a me è motivo di grande vanto ed ascolto con vivo interesse il discorso della personalità bavarese che tocca eventi salienti legati alla casata e gli innumerevoli ambiti di competenza che lo portano spesso in giro per il mondo. Un discorso pronunciato con semplicità e naturalezza e quando in difficoltà mi bastava uno sguardo verso la presenza femminile per ottenere una simultanea traduzione in italiano!

Colloquiare con S.A.R Principe Luitpold è stato per me fonte di immenso onore. Il tempo scorre velocemente e gli impegni del sovrano bavarese, che ha anche la diligenza di scusarsi con il sottoscritto, impongono il suo commiato.

Commiato preceduto dalla consegna di alcuni “doni” e dall’invito “!ufficiale” all’imminente prestigioso “Torneo” che mi manda in estasi!

i preziosi “doni”

Nell’ampio cortile prospiciente il castello la foto insieme a S.A.R. Prinz Luitpold dinanzi al leone con tanto di stemma bianco ed azzurro suggella questo memorabile incontro che rimarrà impresso nel mio cuore.

S.A.R. Prinz Luitpond insieme al sottoscritto nel cortile del castello

Ed ora mi aspetta la visita della birreria reale, la “Konig Ludwig Brauerei Kaltenberg“, grazie alla gentilissima referente.

König Ludwig Schlossbrauerei Kaltenberg

La dinastia Wittelsbach iniziò l’attività con la prima fabbrica di birra nel lontano 1260 e grazie al Duca Ludovico il Severo nel 1292 fu edificato il castello di Kaltenberg per opera di Rodolfo I, all’epoca Duca di Baviera.

König Ludwig Schlossbrauerei Kaltenberg

Nel 1516 il Duca Guglielmo IV emanò il famosissimo “Reinheitgebot”, la prima legge alimentare che regolamentò la produzione della birra, legge ancor oggi in vigore ed a cui ogni produttore di birra deve attenersi.

König Ludwig Schlossbrauerei Kaltenberg

Oggi Sua Altezza Reale Principe Luitpold tra le altre attività continua a portare avanti questa antica arte birraia grazie a sempre migliori standard qualitativi che permettono di far conoscere ed apprezzare questo marchio oltre i confini nazionali.

La dinamica referente in un perfetto italiano inizia a mostrarmi le varie sale che compongono la birreria e spiegandomi con dovizia di particolari l’intero processo produttivo, dalla scelta degli “ingredienti” accuratamente selezionati alle varie fasi. Ogni silos contiene una qualità di birra e i numeri presenti rappresentano i preziosi dati della produzione. La visita continua con la Segretaria sempre più prodiga di spiegazioni ed io sempre pronto a trascrivere il tutto.

König Ludwig Schlossbrauerei Kaltenberg

Sono passate circa 2 ore dal mio arrivo a Kaltenberg ed è ora che anche l’assistente ritorni ai suoi impegni. Ricevere nuovamente l’invito per l’imminente Torneo mi gratifica ulteriormente e lascio questo pregevole ambiente con rammarico.

Kaltenberg

Informazioni utili

Il castello di Kaltenberg è ubicato nel piccolo paese di Geltendorf (Oberbayern), circa 40 chilometri ad ovest della capitale bavarese e a meno di 20 chilometri da Landsberg am Lech. Füssen si trova a circa 80 chilometri e Augusta dista circa 35 chilometri a nord.

Ringraziamenti

Desidero esprimere “reale” gratitudine a S.A.R. Principe Luitpold di Baviera che ho avuto l’altissimo onore di conoscere personalmente il 20 maggio 2014. Durante l’interessante “incontro” l’alta personalità bavarese ha palesato preziosa sensibilità e lodevole disponibilità, rendendo questo “appuntamento” un evento straordinario e indelebile. Sono altrettanto grato verso la Dott.ssa Haimerl-Neubauer per la squisita disponibilità e fattiva collaborazione esternata durante la mia visita e mai venuta meno fin dal primo “contatto”; ringraziamenti che estendo anche alla Dott.ssa Krist per la fattiva collaborazione.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.