Il Re Ludwig, La Baviera

L’anello di Re Ludwig II

La permanenza di Baviera durante l’Oktoberfest nel settembre 2018 oltre che ad approfondire le mie conoscenze mi aveva portato in dote innumerevoli preziose brochure.

Una di queste trattava delle bellezze paesaggistiche (e culinarie) della verde Algovia e un articolo mi aveva particolarmente attratto visto che era menzionato Re Ludwig II, personaggio bavarese ancora tanto ricordato definito un vero e proprio “mito”.

Il titolo non lasciava dubbi “Schon der König speiste hier” e meritava una attenta lettura immediatamente seguita da un “doveroso” approfondimento.

L’approfondimento si rivelò assai prezioso in quanto appresì che il futuro Re di Baviera durante l’infanzia ogni volta che passava in zona unitamente alla regina madre era solito fermarsi nell’antica locanda (oggi Hotel quattro stelle) per gustare le prelibatezze culinarie della regione e il suo posto preferito era sotto un grosso tiglio vecchio di 350 anni.

Ma quello che mi aveva fatto letteralmente emozionare era il fatto che il proprietario conservava un prezioso anello dono del giovane Re Ludwig II appena salito al trono di Baviera: 1864!

Meno di dodici ore dopo ricevevo la preziosa e.mail di risposta direttamente dal proprietario del “Landgasthof Gockelwirt” di Eisenberg, Herr Steinacher Michael, che mi “invitava” ad ammirare il preziosissimo anello e a conoscere tutta la storia…

Ero galvanizzato e impiegavo meno di 48 ore per organizzare il nuovo soggiorno nella amata Baviera che comunque non avrebbe compreso solo la visita presso l’hotel ma si arricchiva di nuovi incontri e nuovi luoghi da conoscere, visto che all’indomani del mio ultimo soggiorno, come da consuetudine, già pensavo al prossimo…

Non poteva mancare Michele Nussbaumer rimasto sbalordito dal mio dettagliato racconto, così alle 05,00 del 1° ottobre ero già in auto e dopo circa 6h.30′ (in orario con quanto programmato) avevo il piacere di stringere la mano al titolare del Gockelwirt!

La squisita disponibilità del proprietario rimasto colpito dalle mie competenze bavaresi espresse nei primi minuti dell’incontro e suffragate (in lingua tedesca) anche dal mio partner aveva inizio con il dolce della casa (e l’immancabile birra per l’amico Michele) prima di accomodarci in una elegante sala e ammirare il prezioso “dono reale”.

Toccare con mano l’anello appartenuto a Re Ludwig II è stata una forte emozione ed ancor oggi ogni qualvolta ne parlo è evidente in me una forte emotività!

La storia narrata dal proprietario racconta che nel 1831 furono trovate alcune monete e un anello d’oro di epoca romana che furono custoditi dalla famiglia Steinacher. Il proprietario dell’epoca (tale Max Steinacher) era lusingato dalle visite di Ludwig II e nel 1864 lo regalò al giovane sovrano.

Lo stesso sovrano sempre generoso e amichevole nei confronti della sua gente contraccambiò il dono ricevuto con un altro anello con all’interno la scritta “Zum Gedenken König Ludwig II 1864”. Il locandiere commentò il dono in una lettera dove espresse altissima riconoscenza, lasciando ai futuri discendenti il preziosissimo anello “reale”. Un emozionante racconto ricco di particolari che mi aveva profondamente colpito, mentre tenevo in mano il prezioso anello e con la mente tornavo indietro nel tempo…

Il gentilissimo Herr Steinacher ci mostrò, inoltre, una lunga serie di antiche fotografie del luogo comprese alcune storiche foto dei castelli di Re Ludwig II. Una in particolare attirò la mia attenzione: quella in bianco e nero che raffigurava il castello di Neuschwanstein in fase di costruzione e che recava impressa la seguente eloquente scritta “Zur erinnerung an die 100 jahre-Feier der Grundsteinlegung von Schloss Neuschwanstein 5-9-1869 . 5-9-1969 überreicht von Gemeinde Schwangau.”

La conoscenza dell’elegante hotel si concluse nel Biergarten dinanzi al tiglio secolare laddove anche il giovane sovrano bavarese era solito fermarsi!

Le calorose strette di mano all’indirizzo del proprietario chiusero l’incontro ma suggellarono una nuova amicizia che accresce il lunghissimo elenco di conoscenze e mi lega ancor di più a questa regione e a un Re ancora tanto ricordato, per cui nutro profondo rispetto!

Informazioni utili

Il “Landhotel Gockelwirt” della famiglia Steinacher si trova nel piccolo paese di Eisenberg im Allgäu in Probstener Straße, 27 nella verde regione dell’Algovia (Allgäu) a circa 10 chilometri da Füssen (in direzione Kempten). Facilmente raggiungibile è ubicato in eccellente posizione tra il verde e le vette alpine circostanti, dotato di alti standard di qualità per una vacanza all’insegna del benessere.

Ringraziamenti

Fin dal primo contatto per via e.mail il titolare del “Landhotel Gockelwirt”, Herr Steinacher Michael si è dimostrato alquanto cortese e disponibile. Durante la visita in loco il medesimo proprietario ha confermato la sua disponibilità con una fattiva costante presenza impreziosita da interessanti notizie ed ampliata dalla visione di foto e documenti, alcuni dei quali ottenuti in copia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *