La Baviera

La città di Marktoberdorf

La città di Marktoberdorf lambita dalle acque del fiume Wertach, si trova nella parte orientale dell’Algovia (Ostallgäu) a circa 700 metri slm, ai piedi del comprensorio alpino bavarese.

Il curato nucleo urbano accoglie i più importanti edifici e monumenti cittadini e il mio giro parte dalla piazza che ospita il nuovo Municipio (Neue Rathaus), il cui edificio era un tempo centro sportivo e teatro cittadino.

Una manciata di minuti bastano per giungere in Marktplatz dove si trovano la “Frauenkapelle” e il vecchio Municipio (Alte Rathaus).

L’originaria cappella tardo-gotica dedicata alla Beata Vergine fu eretta nella piazza del mercato nel 1475 grazie anche a donazioni di privati cittadini.

A fianco della chiesa si trova l’antico edificio sede del primo cittadino di Marktoberdorf.

Marktoberdorf, Alte Rathaus

Fu eretto nel 1723 su progetto di Johann Georg Fischer e fu rinnovato seguendo le linee del gotico nel 1858. E’ ritornato alla sua forma originale a metà del ‘900 ed all”indomani del trasferimento delle funzioni pubbliche nel nuovo Municipio l’edificio è stato adibito a diversi usi.

Il mio tour prosegue in Eberle Kögl. Straße passando davanti al bianco edificio che ospita lo “StadtMuseum” che racconta con l’ausilio di foto storiche, reperti e documenti due millenni di storia, usi e costumi e il “Riesengebirgsmuseum”, particolare museo unico del genere in Germania.

Non distante intravedo su una piccola collina la silhouette della chiesa dedicata a San Martino, visibile da lontano.

Marktoberdorf, St. Martin (a sinistra l’ex dimora del Vescovo-principe)

Essa fu eretta su una preesistente chiesa di corte imperiale esistente fin dall’anno 750, rinnovata in stile romanico intorno al 1200 e successivamente modificata in gotico nel 1430.

La chiesa parrocchiale (Stadtpfarrkirche Sankt Martin) che si mostra oggi in stile rococò, risale al periodo 1730-1734 grazie all’operato del maestro Johann Georg Fischer (lo stesso del vecchio Municipio), inaugurata nel 1738.

Esternamente la chiesa ha una linea semplice dominata dalla poderosa torre che evidenza ancora l’antico stile gotico nella parte inferiore a testimonianza della lunga storia che la caratterizza.

L’interno ad unica navata conserva pregevoli opere.

L’altare maggiore (1745) è opera dell’artista di Pfronten Joseph Stapf mostra al centro un croce e ai lati trovano spazio le statue di Maria e Giovanni, opere create dall’artista bavarese.

I due piccoli altari laterali risalgono alla fine del 1700 e sono opera di artisti locali.

Gli altari laterali che precedono il presbiterio sono ancor più antichi dell’altare maggiore e risalgono al 1735 (a destra vi è raffigurata la Madonna del Rosario con San Domenico, Rosenkranzmadonna und hl. Dominikus; a sinistra Santa Caterina con san Francesco Saverio, hl. Katharina und hl. Franz Xaver).

Gli affreschi presenti nella chiesa conservano gli antichi colori originali. La raffigurazione della importante battaglia di Ponte Milvio a Roma che sancì la vittoria dell’Imperatore Costantino domina il soffitto della navata centrale (Franz Georg Hermann, 1733).

L’affresco della cupola mostra la Santissima Trinità e nei dipinti ai lati i quattro padri della chiesa.

Completano l’attrezzatura religiosa il pulpito, il fonte battesimale in marmo e altre opere minori.

Accanto alla chiesa si trova l’edificio che ospitava un tempo la residenza del Vescovo-principe di Augusta. Costruito agli inizi del 1700 e completato nel 1761 è oggi sede del “Bayerischen Musikakademie”.

Marktoberdorf, Bayerischen Musikakademie

Concludo la visita della città con una passeggiata tra il verde degli alberi che ornano Kurfürstenallee: percorso assai suggestivo lungo circa due chilometri ricco di interessanti scorci dove dimorano circa 620 tigli, voluti su iniziativa del principe Elettore Clemens Wenzeslaus e piantati tra il 1774 e il 1780.

Informazioni utili

Marktberdorf è una città bavarese che conta circa 19 mila abitanti, ubicata nella regione dell’Algovia. Essa si trova tra le città di Füssen (30 chilometri a sud) e Kaufbeuren (10 chilometri a Nord) raggiungibili percorrendo la “B16”. Dista circa 160 chilometri dal confine di stato Austria-Italia del Brennero e la capitale bavarese si raggiunge percorrendo circa 110 chilometri (tramite la “B16” e la “A96”). L’Ufficio del Turismo (Touristikbüro Marktoberdorf) si trova in Richard-Wengenmeier-Platz 1, nell’edificio che ospita il Rathaus. La suggestiva Kurfürstenallee che si diparte da Kaufbeurener Straße si trova nelle immediate vicinanze della chiesa dedicata a St. Martin.

Ringraziamenti

Si ringrazia l’Ufficio del Turismo di Markoberdorf (Touristikbüro Markoberdorf) con particolare menzione per Frau Schaller Tatjana per la concessione delle foto relative al viale alberato cittadino, Kurfürstenallee.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.