La Baviera

La città di Ziemetshausen

Ziemetshausen è un piccolo comune bavarese di antiche origini. Già nel 1515 l’imperatore Massimiliano I (Kaiser Maximilian I von Österreich) concesse alla comunità di Ziemetshausen i “diritti” di mercato e fu Re Ludwig II ad assegnare il primo stemma cittadino ripreso dall’antica effige della nobile famiglia Villinger von Schönenberg vicina alla comunità locale durante il regno di Maximilian I.

Il cuore urbano è contraddistinto dai due edifici più importanti: il Rathaus e la chiesa parrocchiale.

Ziemetshausen, Rathaus

Il Municipio la cui prima pietra fu posta sul finire del 1800 mostra la facciata abbellita da una cascata di colorati fiori ed è la sede di tutte le attività amministrative locali.

Nelle immediate vicinanze (meno di duecento metri) si mostra la chiesa parrocchiale dedicata ai santi Pietro e Paolo (Kath. Pfarrei St. Peter und Paul) meritevole di visita.

Ziemetshausen, chiesa di San Pietro e Paolo

La chiesa barocca che si ammira oggi fu eretta nel periodo dal 1686 al 1694 grazie all’opera del maestro Johann Schmuzer artefice della scuola di Wessobrunn. Essa si estende per una lunghezza di 39 metri con la torre che si eleva fino a 44 metri.

Ziemetshausen, chiesa di San Pietro e Paolo

L’interno ricco di opere e decorazioni è dominato dall’imponente struttura dell’altare maggiore che si eleva in altezza fino alla sommità del coro.

Ziemetshausen, chiesa di San Pietro e Paolo, altare maggiore e altari laterali .

Al centro si mostra il gruppo della crocifissione con Gesù sulla croce. Nella parte superiore dell’altare in una nicchia ecco Dio Padre assiso in trono e più in alto lo Spirito Santo. Due angeli ai lati cingono e completano la preziosa opera.

Ziemetshausen, chiesa di San Pietro e Paolo , altare maggiore (particolare)

Nel coro si mostrano inoltre le statue dei santi patroni della chiesa: Pietro (Hl. Pietrus) con in mano i simboli a lui riconducibili (chiavi e libro ) e Paolo (Hl. Paolus) con la spada, opere riconducibili agli ultimi anni del 1600.

L’affresco che raffigura la discesa dello Spirito Santo arricchisce ulteriormente la parte terminante del luogo religioso.

Ziemetshausen, chiesa di San Pietro e Paolo affresco del coro

Nella navata centrale i due altari che fronteggiano il coro sono dedicati a Maria (Marienaltar, a sinistra) e Giuseppe (Josefsaltar, a destra), quelli nelle navate laterali a Sebastiano (Sebastianaltar, a sin.) e Giovanni (Johannesaltar, a destra). Nella pala d’altare che completa l’opera dedicata a Maria vi è raffigurato Simon Stock che riceve lo scapolare da Maria.

Ziemetshausen, chiesa di San Pietro e Paolo, Marienaltar

Realizzato in legno con inserti marmorizzati il pulpito fu creato nel 1692; esso presenta figure e decorazioni dorate e sulla sommità si erge San Michele.

Ziemetshausen, chiesa di San Pietro e Paolo, il Pulpito (particolare)

Statue decorazioni e lavori pittorici completano la bellezza di questo luogo religioso!

Ziemetshausen, chiesa di San Pietro e Paolo, navata laterale sin. (particolare)

Un ultimo giro tra le curate vie cittadine sancisce la mia partenza da Ziemetshausen.

Informazioni utili

Il comune di Ziemetshausen conta circa 3 mila abitanti. Esso fa parte del distretto di Günzburg nella regione della Svevia bavarese (Schwaben). Sfiorato dalla strada “B300” (Memmingen-Ingolstadt) dista circa 30 chilometri da Augusta (Augsburg) e circa 55 chilometri da Memmingen (tramite la “B300”). La capitale bavarese dista circa 125 chilometri (transitando per la “B300” fino ad Augusta e proseguendo per la “A8”). La chiesa parrocchiale nei pressi del Municipio è ubicata in Spitalweg n. 9.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.