Monaco

Il Botanischer Garten di Monaco di Baviera

Una bella giornata è la condizione ideale per visitare il “Botanischer Garten” e godere appieno di tutte le bellezze che questo parco offre.

Ubicato inizialmente nel cuore della capitale bavarese, dove oggi si trova il “Alte Botanischer Garten” fu successivamente “spostato” nel più ampio parco prospicente il castello di Nymphenburg.

Castello di Nymphenburg (veduta dal parco, alla sinistra il Botanischer Garten)

Creato negli anni dal 1909 al 1914 il Giardino Botanico di Monaco ha già festeggiato il suo centesimo compleanno.

Esso si estende su una superficie di 21,20 ettari (ovverosia 212.000 metri quadrati di area) ed è considerato uno dei più importanti giardini botanici non solo in Europa, assolvendo, oltretutto, a importanti compiti di ricerca e studio in ambito botanico.

I circa 350.000 visitatori che ogni anno varcano l’ingresso di questa oasi verde ricca di profumi e colori possono ammirare qualcosa come circa 19 mila specie e sottospecie che dimorano in questo luogo.

Il piccolo sentiero si addentra nel folto verde circostante tra una moltitudine di alberi e una miriade infinita di piante rigorosamente catalogate una a una con nome scientifico e origine.

E’ mentre il sottoscritto “salta” da una parte all’altra per immortalare questo enorme patrimonio verde, la nostra guida d’eccezione, il buon Michele, sfoggia la sua considerevole preparazione in tale ambito alla mia consorte, ammaliata dall’ambiente circostante. Ben conoscendo gli innumerevoli sentieri Michele ci conduce dinanzi a un piccolo laghetto dove si affaccia un area dedicata alla flora alpina, chiamata “Alpinium”

L’area rappresentata da una ampia montagnola ospita oltre un migliaio di piante alpine provenienti da tutto il mondo, alcune delle quali minuscole, ubicate tra il verde e le rocce circostanti a ridosso dei piccoli sentieri che salgono verso la cima permettendo di poter ammirare da vicino queste preziosità della natura, tutte rigorosamente inventariate e suddivise per aree geografiche, come ad esempio “Alpen”, “Asiatische Gebirge”, “Nordamerika Gebirge”, e alto ancora, laddove il termine tedesco “Gebirge” significa montagna!

Nell’area è visibile un interessante pannello che illustra il “legame” con il giardino botanico posto sulla vetta dello Schachen, a fianco della “Schachenhaus”, la baita alpina voluta da Re Ludwig II.

Non è distante il roseto i cui mille colori sono una delizia per gli occhi unitamente ai soavi profumi che si diffondono nell’aria dove si affaccia l’elegante “Cafeteria” ideale per una deliziosa pausa (per moglie e Michele).

Di fronte si trova il grande edificio denominato “Schmuckhof” sulla cui facciata ricoperta di edera si può vedere la targa in ricordo di Karl von Goebel, botanico tedesco che fu il fondatore del giardino in questione e il suo primo direttore.

Continuiamo ad ammirare le bellezze del giardino attraverso ogni piccolo sentiero non senza soffermarci, di tanto in tanto, dinanzi ad alcune statue di porcellana della celebre manifattura di Nymphenburg che costellano il parco.

La serra delle ninfee, alcune delle quali gigantesche, regala una nuova sublime visione ed ogni serra attraversata porta a stretto contatto con la flora presente nelle aree geografiche in questione regalandoci scorci difficilmente visibili.

Mangrovie, orchidee, catcus, ninfee, palme, bambù, conifere, piante carnivore, piante del deserto, piante che ritirano le proprie foglioline al minimo rumore, rose, arbusti, fiori dalle innumerevoli tonalità di colore: lo spettacolo offerto ai nostri occhi è qualcosa di emozionante ed interessante allo stesso tempo!

La flora del mondo racchiusa in questo pregevole Giardino Botanico, luogo curato, interessante, di meritorio relax, che consiglio di visitare!

Informazioni utili

Il “Botanischer Garten” di Monaco di Baviera è ubicato nelle immediate vicinanze del castello di Nymphenburg. L’ingresso si effettua dalla entrata principale situata in Menzinger Straße 65, dove è ubicato l’edificio che ospita la cassa e il negozio. Costo di ingresso è di  € 5,50 (ridotto € 4,00); ingresso gratuito (come apprezzato in altri siti della Baviera) per bambini (sotto i 12 anni accompagnati da un adulto) e ragazzi sotto i 18 anni. Il Giardino Botanico è aperto tutto l’anno (ad eccezione del 24 e 31 dicembre) con orario dalle 10.00 alle 18.00 (ultimo ingresso mezz’ora prima). Esso è facilmente raggiungibile dai mezzi pubblici (tram, Bus e S-Bahn, linea 1-2: Laim; linea 2: Obermenzing) e in auto.

Ringraziamenti

Si ringrazia il personale del “Botanischer Garten” per la disponibilità fornita durante la visita; ringraziamenti che esterno anche a Michele Nussbaumer preziosa guida!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *