Il Re Ludwig, La Baviera

Unterammergau, l’incontro con Georg Messmer

L’incontro con Herr Geor Messmer sarà sempre custodito nel mio cuore!

Untermmaergau, insieme a Herr Georg Messmer

Minuziose ricerche mi avevano premiato e rammento la soddisfazione allorquando all’interno di un interessante documentario dedicato a Re Ludwig II ho trovato un “frame” dove appariva proprio l’insigne persona che parlando del sovrano bavarese mostrava con orgoglio una sua opera in legno, analoga a quella in bronzo che avevo ammirato poco tempo prima nella zona del Pürschling, una delle vette della regione dell’Ammergau, aggiungendo che….

Dovevo assolutamente conoscere questa persona mettendo immediatamente in moto le mie conoscenze bavaresi anche se avevo ben poco oltre il nome: Georg Messmer anziano artista del legno molto conosciuto in zona per le sue opere e autore, tra l’altro, di un maestoso crocifisso ubicato tra le valli dell’Ammer.

Soddisfazione ancor più marcata allorquando la persona interpellata, carissimo amico conosciuto agli esordi di questo mio folgorante “amore”, non senza fatica e grazie al prezioso aiuto della propria moglie, era riuscito a sapere il paese dell’artista e anche a parlare telefonicamente con il figlio.

La lunga ricerca era terminata! Impaziente all’inverosimile ero pronto a partire: destinazione Unterammergau! Una manciata di giorni dalla preziosa telefonata sufficienti per organizzare altri importanti incontri a corredo della mia ennesima permanenza nella verde Baviera! Che poi tanto verde non era…  

“B23” nei pressi di Oberammergau

Puntuale come un…cucù della “Schwarzwald” (Foresta Nera) eccomi al cospetto del caro Marco sempre pronto ad elargire sorrisi: il tempo di apprendere qualche “news bavarese” e di sorseggiare un buon caffè italiano che il colore nero della mia auto si perde tra il bianco circostante, direzione “B23”, Unterammergau.

L’orario non proprio consono mi aveva consegnato il paese semi deserto ma avrei cercato casa per casa. Ad un certo punto ho notato una piccola foto affissa su una porta di un negozio-laboratorio che ritraeva proprio l’artista bavarese. Fortemente emozionato ho varcato la porta d’ingresso per trovarmi al cospetto di Herr Georg Messmer intento a lavorare il legno, insieme ad un altra persona. 

La mia emozione è stata talmente tanta talmente che sono rimasto un attimo immobile davanti all’artista e quando gli ho mostrato la medaglia con l’effige di Re Ludwig i suoi occhi si sono illuminati e insieme alla persona presente ha intonato una antica canzone bavarese!


Il piccolo laboratorio è colmo di oggetti in legno piccoli e grandi, vecchie foto e disegni alcuni dei quali raffiguranti Re Ludwig. Una bella raffigurazione del reale bavarese attira la mia attenzione e l’artista mi mostra con visibile orgoglio l’opera in legno a cui sta lavorando, ripresa proprio dalla riproduzione che ha attirato la mia attenzione. 

Egli è’ un “fedele” di Re Ludwig  – mi dice – aggiungendo che i suoi antenati hanno lavorato per il Re il quale era molto legato a questa terra; egli amava questa gente a cui ha dato tanto lavoro. Re Ludwig II ha contribuito a valorizzare questa regione – continua – che oggi lo ricorda con sincero affetto.

L’opera in legno di Herr Georg Messmer

Non ho parole per descrivere le mie emozioni che raggiungono l’apice allorquando il Sig. Messmer, comprendendo il mio stato d’animo e la mia “reale” devozione, aprendo la porta che dal piccolo laboratorio porta dentro casa mi invita a seguirlo per mostrarmi la stessa opera vista in televisione: il quadro in legno che raffigura Ludwig II Re di Baviera dinanzi ad alcuni semplici abitanti del luogo proprio come la stele in bronzo vista di recente!

L’affettuoso abbraccio che tributo all’anziano Herr Georg Messmer unito al suo spontaneo saluto dal ciglio della porta al mio indirizzo riempe di tristezza il mio distacco. Ma ritornerò…

Merita una visita la chiesa parrocchiale di Unterammergau, dedicata a San Nicola (“Kath. Pfarrkirche St. Nikolaus”) che spicca esternamente per la torre terminante a bulbo di cipolla alta 35 metri. L’interno ad unica navata conserva elementi di pregio: l’altare maggiore è dedicato a Maria; a sinistra l’altare minore dedicato al santo patrono della chiesa e a destra è rappresentata la discesa di Gesù dalla croce. La volta è impreziosita da diversi affreschi e pitture ovali che raccontano la vita del santo. 

Ringraziamenti –

Un doveroso e sentito ringraziamento va all’amico Marco Scocci di Firenze, titolare dell’omonimo “Bar Scocci” ubicato proprio nel cuore di Oberammergau, a due passi dal fornito “Tourist Office” e dalla “Pilatus Haus”. Conosciuto durante il primo viaggio nella cittadina celebre per la famosa “Passionspiele” si è dimostrato fin da subito assai disponibile: il supporto relativo alle mie ricerche “bavaresi” fornito in innumerevoli occasioni si è rilevato prezioso e interessante.

Per leggere l’articolo su Unterammergau, la stele di Re Ludwig: https://labavierapertutti.it/unterammergau-la-stele-dedicata-a-re-ludwig/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *