News

Emergenza sanitaria “Covid.19” in Baviera, secondo aggiornamento (ottobre 2020)

L’emergenza sanitaria relativa alla pandemia da “Covid.19” in peggioramento in tutta l’Europa sta portando ulteriori pesanti restrizioni.

Dalla mezzanotte di oggi venerdi 23 ottobre 2020 saranno considerate ad “Alto Rischio” ben 14 regioni italiane come dichiarato dal “Robert Koch Institut”. Lo stesso Istituto comunica che l’incidenza attuale per l’Italia è di 139 casi/100.000 abitanti negli ultimi 7 giorni che supera i limiti di guardia di 35 e 50 utilizzati per “monitorare” i numeri legati alla pandemia.

Dopo Liguria e Campania gia “sanzionate” come regioni ad “Alto Rischio” si aggiungono Valle d’Aosta, Umbria, Lombardia, Piemonte, Toscana, Veneto, Lazio, Abruzzo, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Sardegna e la provincia autonoma di Bolzano.

Restano escluse (per ora) le Marche, il Molise, la Puglia, la Basilicata, la Calabria e la Sicilia.

Questo comporta che dalle ore 00.00 di sabato 25 ottobre per entrare in baviera è necessario avere al seguito un “Covid-Test” ovviamente negativo effettuato meno di 48 ore prima (al momento dell’attraversamento della frontiera) o in mancanza è obbligatoria una “quarantena” per giorni 14!

Alcuni numeri aggiornati legati a questa difficile “emergenza sanitaria”.

  • Monaco: 270 nuovi casi segnalati nella capitale bavarese giovedì 22 ottobre (mercoledì 21, 290; martedì 20, 188) che portano il totale a 14.595 casi; numero che include 12.034 persone guarite, 2.324 ancora contagiate dal virus e 237 decessi (1 decesso negli ultimi due giorni). Il valore di riproduzione per Monaco è attualmente a 1,5 (mercoledì 21, 1,12; martedì 20, 1,09). Il valore di riferimento riferito ai casi totali per 100 mila abitanti negli ultimi 7 giorni è attualmente 86,8 (nei due giorni precedenti rispettivamente 82,4 e 76,3).
  • Baviera: i casi complessivi (aggiornati al 22 ottobre) sono 86.474 (giorno precedente 84.768). Sempre pericolosamente alti (238/100.000 ab.) i valori di riferimento nel distretto del Berchtesgaden (Kreis Berchtesgadener Land) e valori inferiori ma tutti oltre i 100 casi per 100 mila abitanti negli ultimi 7 giorni nei distretti di Passau, Rottal-Inn, Augsburg, Alb-Donau. Sotto la soglia-limite di 50 casi per 100 mila abitanti i distretti di Bad Tölz-Wolfratshausen, Oberallgäu (con esclusione della città di Kempten con valori di poco superiori al limite), Freyung-Grafenau, Straubing-Bogen (ad eccezione della città di Straubing con valori vicini ai 100 casi), Amberg-Sulzbach, Schwandorf, Bamberg, Ansbach.

Controlli rigorosi sono applicati da oggi dalla Polizia bavarese in considerazione degli aumenti numerici legati al contagio, anche se è stato affermato prevarrà prima l’informazione e la cautela. Violazioni possono comportare multe assai pesanti (fino a 25.000 Euro).

Come detto nel precedente capitolo il Consiglio comunale di Monaco ha approvato il “Mercatino Natalizio”, anche se esistono alcune riserve legate all’andamento della pandemia nelle prossime settimane. Allo stato attuale, il mercatino di Natale in Marienplatz inizierà il 23 novembre!

Anche i Mercatini di Natale allestiti nelle città di Norimberga, Bayreuth, Ratisbona dovrebbero svolgersi con alcune restrizioni.

In sospeso quelli delle città di Bamberga e Landshut e annullati alcuni tra quelli “minori”.

Seguiranno ulteriori informazioni relativi ai caratteristici “Mercatini” non appena possibile, nella speranza di poter andare anche quest’anno!

E’ tutto, per ora!

Fonti: AZ, SZ, Munchen Stadt, RKI

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.