News

Emergenza sanitaria “Covid.19 ” in Baviera, aggiornamento numero 12 del 2021

Continuano ad essere oltre la soglia di attenzione i valori legati alla pandemia da “Covid.19” in Baviera, in aumento rispetto a quanto riportato lo scorso 29 agosto.

Sono ben 25 le città (o distretti) che hanno superato il valore di 100 su 100 mila abitanti per 7 giorni (erano 6 nel precedente capitolo). In ordine decrescente sono: Rosenheim (Stadt): 217,0; Berchtesgadener Land: 205; Traunstein: 183,7; Augsburg (Stadt): 167,3; Hof (Stadt); 150,5; Schweinfurt (Stadt): 138,8; Kelheim: 133,7; Aschaffenburg (Stadt): 128,4; Kempten (Allgäu): 126,2; Neu-Ulm: 125,7; Ebersberg: 120,1 Altötting: 118,2; Oberallgäu: 117,3; Deggendorf: 115,5; Kaufbeuren: 112,0; Nürnberg: 111,4; Regensburg (Stadt): 109,7; Mühldorf am Inn: 107,3; Bamberg (Stadt): 106,9; Würzburg (Stadt): 103,2; Günzburg: 102,9; Eichstätt: 101,4; Straubing: 100,8.

54 sono le città/distretti che hanno valori compresi tra 100 e 50 e tra questi si trova Monaco città con 59,3 (dato in leggero miglioramento da 60,7 del giorno precedente) e distretto con 80,9 (erano 58 lo scorso 29 agosto).

Sei le città/distretti che hanno valori tra 50 e 35 tra cui cito Garmisch-Partenkirchen e dieci quelle sotto il valore di 35 tra cui cito Bayreuth.

In Baviera sono 8,3 mln. le persone che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino e di queste 7,9 hanno completato il ciclo vaccinale su un totale di circa 51 mln. di persone completamente vaccinate.

Concludo con due notizie apparse sulla stampa bavarese che riporto per opportuna informazione.

Oggi la stampa ha riportato che il “Salone dell’Auto” (IAA Mobility 2021) di Monaco (oggi, domenica ultimo giorno) è stato un successo con circa 400 mila visitatori anche se offuscato dai alcuni disordini accaduti in questi giorni (come previsto dalle Autorità competenti e riportato nel precedente mio capitolo) che hanno costretto la polizia a drastici interventi verso i manifestanti.

Si continua a parlare dei Mercatini natalizi a meno di tre mesi dalle consuete “aperture”. Gli organizzatori si dicono ottimisti con l’ampliamento degli spazi espositivi e controlli “3G” (di cui ho già parlato). Il celebre “Christkindlesmarkt” di Norimberga nella piazza dominata dalla Frauenkirche (Chiesa di Nostra Signora) potrebbe avere un percorso obbligato a senso unico e per il “Christkindlesmarkt” di Marienplatz si sta pensando a un notevole ampliamento della zona interessando le vie limitrofe con la creazione di apposite aree attrezzate per i pasti.

Fonte: Az.de, Tz.de, SD.de dati del Robert Koch Institute aggiornati alle 00.00 del 12.09.2021.

NB – Rimango sempre a disposizione per quanto pubblicato sul sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *