Monaco, News

The Munich Show, 26-28 ottobre 2018

Benvenuti alla più grande fiera europea di minerali, fossili, gemme e gioielli“. Questo è il benevolo “incipit” (opportunamente tradotto) che compare nella brochure del “The Munich Show – Mineralientage München“.

La “preziosa” (è proprio il caso di dirlo) rassegna internazionale giunge quest’anno alla 55^ edizione e sfoggia numeri di assoluto rilievo che evidenziano la caratura dell’evento.

1252 Espositori provenienti da ben 62 nazioni; 243 oggetti speciali; 370 tonnellate di minerali, fossili e pietre preziose; la roccia più antica presente alla mostra risalente a 2,7 miliardi di anni;  53.000 metri quadrati di ambiente espositivo e 400 giorni di preventivo lavoro!

La mostra è articolata in diverse sezioni espositive dalle “Meraviglie della natura” (Wunder der Natur), alla “Conoscenza ed esperienza” (Wissen und Erleben), da “Arte e Design”  (Kunst und Design) ai “Gioielli e Gemme” (Schmuck und Edelsteine). Settore che attrae moltissimo, la sezione dei gioielli e delle gemme del “Munich-Show”con i suoi 350 espositori è una delle più importanti vetrine europee, un vero paradiso dello shopping tra diamanti, rubini, zaffiri, smeraldi e tanto altro.

Da menzionare l’Ufficio Statale Bavarese per l’ambiente che in occasione della fiera espositiva mostra interessanti approfondimenti sulla storia dello Zugspitze, la montagna più alta della Germania. Dopo aver analizzato il terreno intorno all’Eibsee, ai piedi della montagna, si è scoperto che tremila anni fa la vetta era più alta di circa 70 metri, superando così i tremila metri. Soltanto una gigantesca caduta di massi ha conferito la sagoma che si conosce oggi. Nello stand si evidenziano, inoltre, i cambiamenti climatici che anche in Baviera, come nel resto del mondo, sono la causa dei scioglimenti dei ghiacciai non solo quello presente sulla vetta più alta, ma anche del ghiaccio presente all’interno di molte montagne.

Non può assolutamente mancare il settore espositivo dedicato ai bambini con innumerevoli attività per grandi e piccini  che esplorare e conoscere la natura in modo giocoso e istruttivo. Dalla scoperta di fossili alla ricerca dell’oro con tanto di padella dorata, fino a diventare artisti e abili intagliatori di pietre preziose.  Non manca il settore dedicato ai dinosauri con il “DinoPark”.

In occasione dei 100 anni dello “Stato libero della Baviera” è presente eccezionalmente la mostra dedicata ai “Tesori dei Wittelsbach”, dove sono esposti pezzi pregiati provenienti da musei e collezioni, altrimenti difficilmente visibili al pubblico.  La casata dei Wittelsbach fu una delle più importanti dinastie europee e possedeva numerosi tesori. Qui sono presenti alcuni preziosi oggetti appartenuti a Re Ludwig II e a sua cugina Sisi, due tra le più importanti figure della casata.

Informazioni utili 

La fiera aprirà i battenti presso il polo fieristico di Monaco di Baviera,  il 26 ottobre 2018 e chiuderà domenica 28 ottobre, con i seguenti orari: dalle ore 09,00 alle ore 18,00. Il prezzo di ingresso è di €. 15,00 (ridotto dalle ore 14,00 €.11,00); il costo di ingresso per i ragazzi da 6 a 14 anni è di € 9,00, con riduzioni per i studenti (€ 13,00) e con ingresso per i due giorni (sabato e domenica) al costo di €. 25,00.  Il giorno di apertura (venerdì 26) è consentito l’ingresso ai visitatori pre-registrati.

Il centro espositivo “Messegelände München – Eingang Ost” (A4, A5, A6, B5 e B6) di Monaco di Baviera, è ubicato in Am Messeturm. Esso può essere raggiunto in auto o con i mezzi pubblici: con la U-Bahn linea 2 fermata (Haltestelle) “Messestadt Ost”  (in circa 20 minuti) e in auto seguendo l’autostrada “A94 München-Passau” uscita (Ausfahrt) “Feldkirchen”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *