Il Re Ludwig

Garmisch-Partenkirchen – Monumento a Re Ludwig II ed effige

Garmisch-Partenkirchen, monumento in onore di Re Ludwig II
Garmisch-Partenkirchen, monumento in onore di Re Ludwig II

Anche la rinomata città di Garmisch-Partenkirchen omaggia Re Ludwig II con un monumento e non solo. Poco distante dal centro di Partenkirchen tra il verde di una collina circostante, nei pressi del piccolo santuario barocco di Sant’Antonio (Wallfahrtskirche St. Anton), si trova l’opera marmorea dedicata al sovrano bavarese.  Il busto è di buona fattura e raffigura il sovrano avviluppato da una specie di mantello: sotto di esso spiccano i colori della bandiera bavarese cinti da una coccarda di colore verde e ancor più in basso vi è una targa commemorativa su sfondo bianco che riporta l’Associazione (“Volkstrachten Verein Werdenfelser Heimat”) che ha donato l’opera e l’anno: 1895, il lunedì di Pentecoste. Ogni anno, il 25 agosto, il Re viene ricordato dai “fedeli” con l’ausilio della banda musicale di Partenkirchen con una serenata. Lascio il luogo non senza un ultimo sentito saluto verso “der Kini” .

Garmisch-Partenkirchen, monumento in onore di Re Ludwig II
Garmisch-Partenkirchen, monumento in onore di Re Ludwig II
Garmisch-Partenkirchen, monumento in onore di Re Ludwig II
Garmisch-Partenkirchen, monumento in onore di Re Ludwig II
Garmisch-Partenkirchen, Atlas Grand Hotel (particolare)
Garmisch-Partenkirchen, Atlas Grand Hotel (particolare)
Garmisch-Partenkirchen, Atlas Grand Hotel (ingresso)
Garmisch-Partenkirchen, Atlas Grand Hotel (ingresso)

Poco distante in pieno centro di Partenkirchen si trova l’Atlas Grand Hotel, il più antico della località bavarese, aperto fin dal 1763. L’hotel Post (anticamente questo era il nome come ancora oggi si può vedere sulla facciata sopra l’ingresso) ha ospitato Re Ludwig in diverse occasioni e serviva anche come alloggio quando era solito fermarsi per far riposare i cavalli prima di salire alla baita alpina dello “Schachen“. Qui, inoltre, anticamente vi era una casa svizzera (“Schweizer Haus”) dove il padre re Max II e la madre regina Maria erano soliti alloggiare con i propri figli; sfortunatamente oggi non esiste più niente. Le mie conoscenze sono il lasciapassare per poter vedere personalmente alcune sale usate dal Re bavarese durante i suoi soggiorni, tra cui una grande sala dove, un tempo, sostavano i cavalli; in una di esse sono presenti due quadri che raffigurano il sovrano durante un  giro in notturna sulla slitta reale, illuminata, verso Linderhof e durante una gita al rifugio di caccia dello Schachen.

Sulla stessa Ludwig strasse (nome dato alla centralissima elegante via cittadina proprio in onore del Re qui molto benvoluto, nel 1893 e annoverata come una tra le più belle della regione) si trova sulla facciata di una casa un bel dipinto circolare che ritrae il monarca bavarese con baffi, chioma ondulata e uniforme in mezzo ad un cacciatore che sembra guardarlo e una giovane donna in abiti tradizionali che sembra voler toccarlo. Proseguendo in Münchner strasse un tempo vi era l’ex ospedale di Partenkirchen grazie ad una iniziativa benefica del re bavarese a cui fu aggiunta una cappella nel 1907; dal 1968 vi si trova una casa di riposo. Nuove conoscenze personali in onore di Re Ludwig II.

Garmisch-Partenkirchen, effige dedicata a Re Ludwig II
Garmisch-Partenkirchen, effige dedicata a Re Ludwig II

Ringrazio Rossana Cerretti per la segnalazione riguardo l’effige dedicata a Re Ludwig II.

Informazioni utili

Il monumento dedicato al sovrano bavarese si trova nella località di Partenkirchen: da Münchner strasse si sale attraverso Hölzweg e Hirschweg fino ad arrivare in una piccola radura dove è posizionato il monumento, poco distante dalla chiesa di Sant’Antonio. L’ex Hotel Post, oggi Atlas Grand Hotel, si trova in Ludwigstrasse al n. 49, mentre l’effige si può vedere sulla facciata di una abitazione posta quasi all’inizio della medesima via.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *